Polmoniti comunitarie - Percorso Diagnostico-Terapeutico
Xagena Newsletter
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Virus oncolitico DNX-2401 per il glioma intrinseco diffuso del ponte pediatrico


I pazienti pediatrici con glioma intrinseco diffuso del ponte ( DIPG ) hanno una prognosi sfavorevole, con una sopravvivenza mediana inferiore a 1 anno.
La terapia virale oncolitica è stata valutata nei pazienti con gliomi pediatrici in altre parti del cervello, ma mancano dati sulla terapia virale oncolitica nei pazienti con glioma DIPG.

È stato condotto uno studio di dose-escalation a singolo centro di DNX-2401, un adenovirus oncolitico che si replica selettivamente nelle cellule tumorali, in pazienti con glioma DIPG di nuova diagnosi.
I pazienti hanno ricevuto una singola infusione di virus attraverso un catetere posizionato nel peduncolo cerebellare, seguita da radioterapia.

L'obiettivo principale era valutare la sicurezza e il profilo di eventi avversi di DNX-2401.
Gli obiettivi secondari hanno valutato l'effetto di DNX-2401 sulla sopravvivenza globale e sulla qualità di vita, hanno determinato la percentuale di pazienti con una risposta obiettiva.
Sono stati raccolti campioni di biopsia tumorale e di sangue periferico per studi correlati riguardo alle caratteristiche molecolari di glioma DIPG e alle risposte immunitarie antitumorali.

In totale 12 pazienti, di età compresa tra 3 e 18 anni, con glioma DIPG di nuova diagnosi hanno ricevuto 1 x 10(10) ( i primi 4 pazienti ) o 5 x 10(10) ( i successivi 8 pazienti ) particelle virali di DNX-2401 e 11 hanno ricevuto la successiva radioterapia.

Gli eventi avversi tra i pazienti hanno incluso: mal di testa, nausea, vomito e affaticamento. Emiparesi e tetraparesi si sono sviluppate in 1 paziente ciascuna.

In un follow-up mediano di 17.8 mesi, è stata segnalata una riduzione delle dimensioni del tumore, valutata alla risonanza magnetica, in 9 pazienti, una risposta parziale in 3 pazienti e una malattia stabile in 8 pazienti. La sopravvivenza mediana è stata di 17.8 mesi.

In generale 2 pazienti erano vivi al momento della preparazione del presente rapporto, 1 dei quali era libero da progressione del tumore a 38 mesi.

L'esame di un campione tumorale ottenuto durante l'autopsia da 1 paziente e gli studi sul sangue periferico hanno rivelato un'alterazione del microambiente tumorale e del repertorio dei linfociti T.

L'infusione intratumorale del virus oncolitico DNX-2401 seguita da radioterapia nei pazienti pediatrici con glioma DIPG ha provocato cambiamenti nell'attività dei linfociti T e una riduzione o stabilizzazione delle dimensioni del tumore in alcuni pazienti, ma è stata associata ad eventi avversi. ( Xagena2022 )

Gállego Pérez-Larraya J et al, N Engl J Med 2022; 386: 2471-2481

Neuro2022 Onco2022 Med2022 Farma2022


Indietro