Xagena Mappa
Medical Meeting
Farmaexplorer.it
Ematobase.it

Carico di telomeri corti, lunghezza dei telomeri e aterosclerosi subclinica


L’accorciamento della lunghezza dei telomeri dei leucociti ( LTL ) è associata a eventi ischemici cardiovascolari e a mortalità negli esseri umani, ma i dati sulla sua associazione con l’aterosclerosi subclinica sono ridotti.
Non è chiaro se l'incidenza e la gravità della aterosclerosi subclinica siano associate con l'abbondanza di telomeri corti in modo critico, un trigger principale di senescenza cellulare.

È stata condotta un'esplorazione trasversale dell'associazione tra onere dell’aterosclerosi subclinica e lunghezza dei telomeri dei leucociti media e abbondanza di telomeri corti ( %LTL inferiore a 3 kb ).
La lunghezza dei telomeri è stata valutata mediante ibridazione in situ fluorescente quantitativa a elevato throughput nei leucociti circolanti da 1.459 volontari senza malattia cardiovascolare accertata ( 58% uomini, da 40 a 54 anni di età ) dallo studio PESA ( Progression of Early Subclinical Atherosclerosis ).

L’aterosclerosi subclinica è stata valutata mediante scansione del calcio delle arterie coronariche ed ecografie bidimensionali / tridimensionali in diversi territori aortici.

Negli uomini e nelle donne, l’età è risultata inversamente associata con la lunghezza dei telomeri dei leucociti ( r di Pearson=-0.127, P minore di 0.001 ) e direttamente con %LTL inferiore a 3 KB ( r di Pearson=0.085; P=0.001 ).

La lunghezza dei telomeri dei leucociti, corta, ha raggiunto significatività statistica come una determinante della placca totale e femorale negli uomini, ma non nelle donne.
Tuttavia, questa associazione non è rimasta dopo aggiustamento per età o regolazione aggiuntiva per fattori di rischio cardiovascolare.

Nessuna significativa associazione indipendente è stata trovata tra %LTL inferiore a 3 kb ed entità della placca.
I livelli di lipoproteine a bassa densità siero-ossidate sono stati direttamente associati con %LTL inferiore a 3 kb negli uomini ( P=0.008 ) e nelle donne ( P minore di 0.001 ).

In conclusione, in uno studio trasversale di una popolazione di mezza età, la lunghezza media dei telomeri dei leucociti e il carico di telomeri corti non sono determinanti indipendenti significativi di aterosclerosi subclinica.
Il follow-up longitudinale dei partecipanti allo studio PESA valuterà le associazioni a lungo termine tra la lunghezza dei telomeri e la progressione della aterosclerosi subclinica. ( Xagena2016 )

Fernández-Alvira JM et al, J Am Coll Cardiol 2016; 67: 2467-2476

Med2016 Cardio2016



Indietro